top of page

Il mese della Resistenza: stasera a Chivasso, letture di Ada Gobetti

Stasera alle 21, vigilia della festa della Liberazione, gli allievi dell’Istituto “Europa Unita” di Chivasso, del “Calamandrei” di Crescentino e gli iscritti dell’Uni3 di Chivasso leggeranno brani dagli scritti di Ada

Prospero Marchesini Gobetti, cui è dedicata una mostra a Palazzo Einaudi, a Chivasso[1]. E' questa l'ultima settimana di apertura ideata dall’Università della Terza Età di Chivasso con la collaborazione delle Scuole Superiori del territorio. Si tratta di un progetto, avviato nel 2017, per lo studio congiunto del Novecento fra popolazione anziana e studenti. Ogni anno viene individuata un gruppo di scuole ed un autore o un tema da studiare insieme.

Dopo Primo Levi, Cesare Pavese, Adriano Olivetti, Beppe Fenoglio e Carlo Levi, quest’anno si è scelta la affascinante figura di Ada Gobetti, moglie di Piero Gobetti, martire antifascista, morto esule in Francia per i postumi di una violenta aggressione subita dalle camicie nere di Mussolini. Da qui il titolo della mostra che racconta, appunta, quella di "Una vita di impegno nel nome della libertà” e di coloro che diedero l'esistenza per difendere i valori democratici negati dalla dittatura fascista.

Partner scientifico è stato il Centro Studi Piero Gobetti di Torino, guidato dal prof. Pietro Polito, coadiuvato dalla dott.ssa Marta Vicari. Le scuole che hanno aderito sono state l’Europa Unita di Chivasso con due classi quinte (Scienze sociali e Informatica) guidate dai prof. Andrea De Marchi, Valentina Rizzo, Luca Degiovanni e Giuseppe Morrone e l’Istituto Calamandrei di Crescentino con tre classi (ragionieri, geometri e agraria) guidate dai prof. Alberto Averono, Ilaria Rej e Paola Bosso. Il progetto si è sviluppato in una prima sessione di formazione dei formatori, una di formazione degli studenti, una di stage di studenti e docenti presso il Centro Piero Gobetti di Torino ed una di progettazione ed allestimento della Mostra nella Galleria Cosola di Palazzo Einaudi a Chivasso.


[1] I testi prescelti sono tratti da Diario Partigiano, Nella tua breve esistenza e Il giornale dei genitori. La mostra si concluderà domenica 28 aprile. Orari: giovedì 10-12 / 16-19 – venerdì e sabato 16-19 – Domenica 10-12 / 16-19. Info 340-8115418

  

82 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


L'associazione

Montagne

Approfondisci la 

nostra storia

#laportadivetro

Posts Archive

ISCRIVITI
ALLA
NEWSLETTER

Thanks for submitting!

bottom of page