top of page

Striscia di Gaza: guerra senza esclusione di colpi tra Israele e la Jihad islamica


Com'era prevedibile, lo scontro tra Israele e le forze che si richiamano nella striscia di Gaza alla Jihad islamica è esplosa in tutta la sua virulenza, con morti e feriti, che aumentano di fatto la lunga striscia di sangue, orrore e di odio permanente tra ebrei e palestinesi. Le forze armate di Tel Aviv - IDF - hanno infatti attaccato oggi circa 40 lanciarazzi e mortai dell'organizzazione terroristica della Jihad islamica palestinese in tutta la Striscia di Gaza.



Un'operazione militare su vasta scala anticipata dal premier Benjamin Netanyhau che non ha lasciato grandi margini di interpretazione, dopo l'allarme rosso suonato Sderot, Bat Yam, Holon, Tel Aviv, Mikveh Israel, Ashkelon, Sha'ar HaNegev, Sdot Dan, Hof Ashkelon, nel dichiarare che il suo governo, forte anche dell'appoggio delle opposizioni di sinistra, si sta "preparando ad espandere il cerchio delle risposte, sia adesso che dopo!".

Risposte all'operazione "Scudo e freccia" avviata dalla Jihad islamica che ha riversato su Israele complessivamente circa 300 razzi. Il 70 per cento avrebbe centrato gli obiettivi, secondo la Jihad, ma si tratta di una percentuale contestata da Israele, secondo cui appena il 10 per cento dei razzi è arrivato a segno, mentre il restante è stato intercettato dal sistema di Iron Dome (Cupola di ferro), un sistema d'arma mobile per la difesa antimissile progettato come contromisura difensiva per la minaccia dei razzi Grad e Katjuša lanciati dalla Striscia di Gaza, dalla Siria, dal Libano o dalla penisola del Sinai contro le popolazioni di Israele vicine ai confini.





In contemporanea dalle piste degli aeroporti militari israeliani, sono decollati caccia da combattimento ed elicotteri da combattimento che hanno attaccato nelle ultime ore circa 40 lanciarazzi e mortai della Jihad islamica palestinese in tutta la Striscia di Gaza, mentre l'IDF continua a martellare lanciatori e posizioni aggiuntive dell'organizzazione terroristica, in seguito all'identificazione di attività di squadre terroristiche vicino alle fosse di lancio.. anche in questo momento.

Il bilancio di vittime e ferite è già pesante. Il Ministero della Salute palestinese ha dato la cifra di 17 morti e 37 feriti da quando l'IDF ha iniziato gli attacchi nella Striscia di Gaza all'alba di ieri mattina. Da fonti israeliane si è appreso che sono stati uccisi e feriti numerosi terroristi palestinesi in un attacco a Rafah nella Striscia di Gaza meridionale.



31 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Kommentare


L'associazione

Montagne

Approfondisci la 

nostra storia

#laportadivetro

Posts Archive

ISCRIVITI
ALLA
NEWSLETTER

Thanks for submitting!

bottom of page