top of page
  • Galeno

I migranti visti dalla... stella di Meloni

Aggiornamento: 16 set 2023

di Galeno

Gli immigrati sono tanti, decine di milioni, la stella di Meloni vuol dire ma… chissà.


Ero medico nel II secolo e mi occupavo anche di epidemie, anche di quelle provocate – come dite voi ora – dal contagio psichico, e dovevo far di conto. Non era semplicissimo, ma con abaco e tavolette di argilla mi arrangiavo anche a fare le divisioni, con il sistema di immaginare dei mucchietti di oggetti, individui, casi e poi contarli.

Me ne sono ricordato quando un mio amico, vostro contemporaneo, mi ha riferito che la vostra Presidente del Consiglio (ops, mi stavo scordando della circolare sull’uso del maschile,[1] il vostro ecc. ecc.) ha dichiarato che sono “decine di milioni in arrivo”, riferendosi agli immigrati che sbarcano a Lampedusa. Si tratta certo di un caso di contagio psichico e il contagiante è il ministro dei trasporti Salvini, dato che decine di milioni di viaggiatori rientrano indubbiamente nelle sue competenze.


Il conto dei barchini giornalieri... 

Mi sono messo a fare di conto con il mio metodo dei mucchietti, in questo caso rappresentati dai barchini dei trafficanti di esseri umani. Quanto valgono “decine di milioni”? Facciamo tre decine? Ho immaginato che ogni giorno arrivino 100 barchini ciascuno con 100 persone e mi sono accorto che ogni giorno dai 30 milioni ne toglievo solo 10mila. Poi ho ragionato che di barchini ce ne devono essere molti di più di quelli che arrivano giornalmente, perché il viaggio tra andare e tornare impiega certo più di un giorno e quindi molto più di cento non potevo metterne. Che mal di testa, ma sono andato avanti lo stesso e alla fine, con i barchini da 100 persone, accidenti quante tavolette ho consumato per contare, contare, contare…

Col mio metodo, e se i barchini non si fermano mai, 30 milioni a 10mila al giorno fa 3mila giorni ininterrotti di 100 arrivi al giorno, per più di otto anni. Avanti con calma, non spingete, restate in fila…

I meno giovani ricordano un motivetto celebre degli anni Sessanta, andato in onda nella pubblicità di Carosello e in radio, “Le stelle sono tante, milioni di milioni, la stella di Negroni vuol dire qualità”:[2] il contagio psichico produce “Gli immigrati sono tanti, decine di milioni, la stella di Meloni vuol dire ma… chissà".


Note


[2] Un micro episodio da Far West a https://www.youtube.com/watch?v=CnIvFBdnrXo 

39 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


L'associazione

Montagne

Approfondisci la 

nostra storia

#laportadivetro

Posts Archive

ISCRIVITI
ALLA
NEWSLETTER

Thanks for submitting!

bottom of page