top of page

Errore tecnico: missile contro Israele, ma la tregua resiste


Un razzo lanciato dalla Striscia di Gaza verso Israele è caduto in un'area aperta, disabitata. Di qui la decisione delle forze armate di Tel Aviv di non intercettarlo, anche se l'allarme rosso è suonato in più località d'Israele meridionale. Si è trattato di una sorta di apertura di credito verso la Jihad islamica per evitare un altro casus belli che rompesse la tregua sottoscritta stamane. E della sala congiunta delle organizzazioni terroristiche palestinesi a Gaza è arrivata una dichiarazione che ha raffreddato il principio di tensione: "Il razzo lanciato da Gaza a seguito di un difetto tecnico, la "resistenza" conferma il suo impegno per la prosecuzione del cessate il fuoco". La Jihad islamica ha nel contempo annunciato che il prossimo giovedì farà sfilare le proprie bandiera a Gerusalemme, la capitale - non riconosciuta - dello Stato di Israele. Il rischio è che la situazione precipiti in un possibile scontro di piazza con le destre religiose israelite.




9 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


L'associazione

Montagne

Approfondisci la 

nostra storia

#laportadivetro

Posts Archive

ISCRIVITI
ALLA
NEWSLETTER

Thanks for submitting!

bottom of page