top of page

Israele: "non siamo responsabili dei morti nell'ospedale di Gaza"

Aggiornamento: 18 ott 2023


Nello scambio di reciproche accuse su chi è responsabile dell'esplosione avvenuta all'ospedale di Gaza, è intervenuto il portavoce dell'IDF (Forze armate israeliane) che ha contestato la versione di Hamas con una serie di dati "tecnici". In primo luogo, Tel Aviv si chiede dove sia il "cratere che avrebbe dovuto essere creato se fosse stata una munizione aerea", effetto tipico di quando cade una bomba aerea. All'opposto, l'IDF aggiunge di aver rilevato lanci di razzi da un'area vicino all'ospedale e che vi sono due filmati mostrano il lancio fallito che si è schiantato nel complesso dell'ospedale.

Già ieri sera, alla notizia della tragedia nell'ospedale, l'intelligence israeliana aveva puntato il dito sulla Jihad Islamica, "responsabile del lancio fallito che ha colpito la struttura".

Intanto, prosegue il martellamento dell'aviazione militare di Israele che si è iniziata con raid notturni ed è proseguita anche in mattinata, raggiungendo numerosi obiettivi di Hamas. Secondo una nota dell'IDF, le forze armate israeliane, dirette dal Servizio Segreto Interno Shabak (Shin Bet) hanno eliminato Muhammad Alwadia, Comandante del sistema anticarro della Brigata Gaza City di Hamas e Akram Hijaz, trafficante d'armi, trafficante di fondi terroristici e un coordinatore degli attacchi in Israele e membro attivo del sistema navale dell'organizzazione estremista palestinese.

Intanto, la tensione si sposta anche in Iraq, dove gli Stati Uniti hanno reso noto di aver sventato un attacco suicida con droni contro una delle basi delle forze americane.

47 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

L'associazione

Montagne

Approfondisci la 

nostra storia

#laportadivetro

Posts Archive

ISCRIVITI
ALLA
NEWSLETTER

Thanks for submitting!

bottom of page