top of page

Luca Deri: "La nostra visione del futuro verde in corso Belgio"

Aggiornamento: 5 ago 2023


Proseguiamo il dibattito sugli "aceri della discordia" che si è aperto sulla Porta di Vetro con la pubblicazione della lettera che ci ha inviato Luca Deri, presidente della Circoscrizione 7 (Aurora, Vanchiglia, Sassi, Madonna del Pilone) della Città di Torino, in risposta al Comitato "Salviamo gli alberi di corso Belgio".[1]


Nel corso degli anni abbiamo ricevuto, come Circoscrizione 7, svariate segnalazioni, da parte della cittadinanza, per il degrado delle banchine di corso Belgio, attualmente in terriccio, per la presenza di barriere architettoniche, per l’ammaloramento dei marciapiedi oltreché per la qualità degli alberi.

L’intervento di riqualificazione di corso Belgio, per ora rinviato, risponde alle suddette segnalazioni effettuate dai residenti e prevede la sostituzione, nel tratto iniziale del viale compreso tra Corso Tortona e Via Andorno di 25 Aceri e la piantumazione di 44 Tigli (con un delta di +19 alberi).


Osserviamo i dati tecnici

Naturalmente questo tipo di intervento si rende necessario a seguito dei rilievi effettuati nel corso degli anni 2016, 2019, 2022 che hanno evidenziato un costante e progressivo deterioramento degli aceri presenti su corso Belgio per i quali il numero di difetti per pianta è passata da 3,52 difetti/pianta del 2016 a 5,23 difetti/pianta nel 2022. Questi dati hanno condotto i tecnici della Divisione Verde e Parchi del Comune di Torino a predisporre il progetto sopra riportato. Oltre ai dati tecnici che ci hanno consentito di poter assumere la decisione ci sono anche dei risvolti di carattere ambientale e strutturale delle alberate. I nuovi alberi saranno più resistenti di quelli a fine ciclo vita e solo per il tratto tra corso Tortona e via Andorno si avrebbero questi dati positivi:


- aumento di capacità di assimilazione della CO2 +12.900 kg/anno, con un assorbimento di emissioni pari a quelle di 6 automobili in un anno;

- aumento dello stock di CO2 +114.465 kg; oltre 10 volte l’attuale alberata.


Per chi volesse ulteriori dati tecnici e scientifici può collegarsi al sito: http://www.comune.torino.it/verdepubblico/wp-content/uploads/2023/07/Belgio_approfindimento_aggiornamento_2023_07.pdf


I nuovi progetti per corso Chieti e corso Brianza

Concludendo ci rendiamo conto che vedere per i prossimi tre, quattro anni corso Belgio con alberi di dimensioni minori rispetto a quelli presenti oggi possa essere triste o sconfortante, ma l’intervento viene realizzato anche per i nostri figli e nipoti che potranno godere di una nuova alberata giovane e forte così come i nostri genitori e nonni hanno potuto apprezzarne i benefici quando vennero pianti gli attuali Aceri.

Non bisogna avere atteggiamenti di corto respiro bensì immaginarsi la nostra città tra 5 anni quando la natura avrà fatto il suo corso ed i nuovi alberi saranno cresciuti e potranno svolgere appieno la propria funzione ambientale.

La Circoscrizione 7 ha richiesto, altresì, che, parallelamente al progetto su corso Belgio, vengano ripiantati anche altri alberi in corso Chieti ed in corso Brianza al posto di quelli abbattuti negli anni scorsi.

Ricordiamo, infine, che nel quartiere Vanchiglietta, nel 2022, sono stati piantati 20 nuovi alberi a seguito di due iniziative della Circoscrizione 7 realizzata in collaborazione con l’Assessorato al Verde, con i Sindacati pensionati di Cgil, Cisl e Uil e con alcuni cittadini che hanno donato degli alberi alla città.


Luca Deri, Presidente Circoscrizione 7, Città di Torino


Note



264 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

コメント


L'associazione

Montagne

Approfondisci la 

nostra storia

#laportadivetro

Posts Archive

ISCRIVITI
ALLA
NEWSLETTER

Thanks for submitting!

bottom of page