top of page

Putin è alle porte di Kiev

Aggiornamento: 19 lug 2023


Nella notte si è intensificata con attacchi missilistici sulla capitale ucraina la pressione militare russa; sono stati colpiti alcuni edifici residenziali. L’Armata rossa è alle porte di Kiev. Con il suo blitzkrieg è penetrata nei sobborghi e ora si prepara all’assalto definitivo per la conquista della capitale, secondo le direttive dei generali, una strategia militare che si coniuga a quella politica di Putin che si vuole sedere al tavolo delle trattative da una posizione di forza. Ma il presidente russo deve piegare rapidamente gli ucraini. Che resistono. Nella notte, l’esercito dell’Ucraina ha distrutto il ponte per Kiev vicino a Romanivka al fine di rallentare i russi nella loro marcia verso la conquista della capitale. Da un altro versante, è stato colpito l’aeroporto militare di Millerovo, nella regione di Rostov, in Russia. Intanto a Kiev continuano a suonare le sirene antiaeree e il presidente ucraino Zelensky ha firmato un ordine di mobilitazione generale della riserva.


Comments


L'associazione

Montagne

Approfondisci la 

nostra storia

#laportadivetro

Posts Archive

ISCRIVITI
ALLA
NEWSLETTER

Thanks for submitting!

bottom of page