top of page

Istanbul: è siriana l'attentatrice di piazza Taksim


Il giorno dopo l'attentato a Istanbul, nella centralissima piazza Taksim, fonti turche riferiscono che la sospettata dell'attentato (6morti e 81 feriti) è una cittadina siriana, Ahlam Al Bashir, entrata illegalmente in Turchia attraverso Afrin - Idlib e che ha ammesso di avere legami con il Partito dei Lavoratori del Kurdistan - PKK, riconosciuto come terrorista nel Paese. Nel Paese, infatti, da ieri è in corso una vasta operazione di polizia con l'arresto di numerosi militanti curdi che potrebbero essere anche i veri colpevoli dell'attentato avvenuto in un momento in cui la Turchia sta negoziando per ottenere da Svezia e Finlandia l’estradizione di dissidenti curdi, condizione imposta dal presidente turco Erdogan per approvare la richiesta d'ingresso dei due paesi nella Nato, effetto dell'invasione russa dell'Ucraina.

40 visualizzazioni0 commenti

L'associazione

Montagne

Approfondisci la 

nostra storia

#laportadivetro

Posts Archive

ISCRIVITI
ALLA
NEWSLETTER

Thanks for submitting!

bottom of page