top of page

AstraZeneca tra bugiardini superflui e spiegazioni, queste sì dovute

di Pietro Terna |

Per Leibniz1, sommo matematico e filosofo, “Quo facto, quando orientur controversiae, non magis disputatione opus erit inter duos philosophos, quam inter duos computistas. Sufficiet enim calamos in manus sumere sedereque ad abbacos et sibi mutuo (accito si placet amico) dicere, calculemus. (In futuro, quando una questione sarà controversa, non sarà necessario disputare tra due filosofi ma tra due abili calcolatori. Sarà sufficiente che abbiano l’abaco in mano, si siedano e si dicano l’un l’altro, in modo amichevole, calcoliamo)”. Purtroppo non è così e forse non lo sarà mai. Non sono un medico, sono solo un “computistas”, ma mi scandalizzo di fronte all’EMA, l’European Medicines Agency che, a proposito del vaccino AstraZeneca e dei casi di trombosi, scrive2 che sono pochi e che: “un legame causale con il vaccino non è provato, ma è possibile e merita ulteriori analisi. Si stanno già prendendo provvedimenti per aggiornare le informazioni sul prodotto per il vaccino per includere maggiori informazioni su questi rischi”. Urlo: fate i conti, invece di occuparvi dei bugiardini! Rimbalza invece ammirevolmente sul Fatto Quotidiano3 una notizia da Deutsche Welle (DW), emittente internazionale tedesca, che scrive4: “I ricercatori dell’ospedale universitario di Greifswald, nel nord della Germania, hanno comunicato venerdì di aver scoperto la causa dell’insolita coagulazione del sangue trovata in alcuni destinatari del vaccino AstraZeneca coronavirus, ha riferito l’emittente pubblica Norddeutscher Rundfunk (NDR). La scoperta significa che un trattamento mirato può essere offerto a coloro che soffrono di una forma di coagulazione simile, utilizzando un farmaco molto comune. I ricercatori hanno sottolineato che il trattamento sarebbe possibile solo nei pazienti in cui appaiono coaguli di sangue, piuttosto che come un trattamento preventivo.L’informazione è stata condivisa con gli ospedali di tutta Europa”. Ecco una informazione che appartiene al mondo sognato da Leibniz. Sempre da Deutsche Welle (DW), non più in relazione ai ricercatori dell’ospedale di Greifswald (che, detto per inciso, riferiscono online5 della loro segnalazione) leggiamo che6: “Finora, sette casi della cosiddetta trombosi del seno venoso cerebrale (CVST) si sono verificati in 1,6 milioni di persone vaccinate con AstraZeneca. Allo stesso tempo, gli individui colpiti sono stati trovati anche carenti di piastrine, che possono influenzare la coagulazione del sangue. Tuttavia, questo tipo di trombosi è considerato piuttosto raro, guardando la sua incidenza: si stima che da due a cinque persone su un milione sperimentino la CVST nel corso di un anno. Tuttavia, studi recenti indicano un numero maggiore di persone colpite. Ben 15,7 casi per milione di persone all’anno sono stati riportati in uno studio australiano, dice Paul Hunter, professore di medicina all’Università dell’East Anglia. Questo significherebbe che l’incidenza attuale è sottostimata da quattro a otto volte, secondo Hunter”. Nel capoverso qui sopra quello che conta è “nel corso di un anno”, che cambia completamente il modo di leggere i dati, perché l’intervallo che consideriamo ora è di poche settimane. In ogni caso, ora sappiamo che la questione è perfettamente individuata e che l’insorgere del problema può essere trattato con sicurezza dai medici. Da diffondere e non con i bugiardini. _______

1Gottfried Wilhelm von Leibniz, 1646-1716, citazione da Opera philosophica, xi. De scientia universali seu calculo philosophico. 2https://www.ema.europa.eu/en/news/covid-19-vaccine-astrazeneca-benefits-still-outweigh-risks-despite-possible-link-rare-blood-clots: “A causal link with the vaccine is not proven, but is possible and deserves further analysis. Steps are already being taken to update the product information for the vaccine to include more information on these risks” 3https://www.ilfattoquotidiano.it/2021/03/19/vaccino-astrazeneca-i-ricercatori-tedeschi-e-austriaci-hanno-scoperto-causa-coaguli-di-sangue/6139566/ 4https://www.dw.com/en/astrazeneca-german-team-discovers-thrombosis-trigger/a-56925550:“Researchers at the Greifswald teaching hospital in northern Germany said on Friday that they had discovered the cause of the unusual blood clotting found in some recipients of the AstraZeneca coronavirus vaccine, public broadcaster Norddeutscher Rundfunk (NDR) reported. The discovery means that targeted treatment can be offered to those who suffer similar clotting, using a very common medication. The researchers emphasized that treatment would only be possible in patients where blood clots appear, rather than as a preventative treatment. The information has been shared with hospitals around Europe”. 5https://www.ndr.de/nachrichten/mecklenburg-vorpommern/AstraZeneca-Greifswalder-Forscher-finden-Thrombose-Ursache,coronavirus4660.html 6https://www.dw.com/en/astrazeneca-whats-the-deal-with-thrombosis/a-56901525:So far, seven cases of so-called Cerebral venous sinus thrombosis (CVST) have occurred in 1.6 million people vaccinated with AstraZeneca. At the same time, the affected individuals were also found to be deficient in platelets, which can affect blood clotting. However, this type of thrombosis is considered rather rare, looking at its incidence: It is estimated that two to five people per 1 million experience CVST over the course of a year. However, recent studies indicate a higher number of people affected. As many as 15.7 cases per million people per year have been reported in an Australian study, says Paul Hunter, professor of medicine at the University of East Anglia. That would mean the current incidence is underestimated by four to eight times, according to Hunter.

0 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments